come si trasmette la BSE indice mucca pazzagli effetti sull'uomo

La recente crisi della "mucca pazza"

 
 
(Credit: Peter Krüger 2004)

Nei primi anni del terzo millennio scoppia la crisi della mucca pazza. La BSE viene identificata in quasi tutti i Paesi della Unione Europea esclusa la Svezia, viene segnalata anche in Paesi extracomunitari quali Giappone, Canada e Stati Uniti. In Italia la prima segnalazione Ŕ del 16 gennaio 2001. I divieti includono sempre pi¨ organi tra il materiale specifico a rischio che devono essere esclusi dall'alimentazione umana e animale: il cervello, il midollo spinale, tutta la testa, esclusa la lingua e i masseteriDizionario, tutto l'intestino escluso il rumine, tutta la colonna vertebrale degli animali di etÓ superiore ai 12 mesi, l'esclusione di quest'ultima ha determinato la scomparsa della vendita della bistecca tagliata "alla fiorentina". Questo metodo di lavorazione della carne infatti porta alla possibilitÓ di consumare carne che contiene i gangliDizionario nervosi spinali nei quali Ŕ stata dimostrata la presenza delle proteine prionicheDizionario patologiche.

 

La diagnosi, possibile solo dopo la morte dell'animale, viene effettuata con test rapidi che utilizzano un campione di cervello, costituito dall'obexDizionario, che viene prelevato ed esaminato con tecnica "Western blottingDizionario"; alla positivitÓ al test rapido segue la conferma mediante esame istologico effettuato nell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Torino, centro di referenza nazionale per le TSE.

Clicca sull'immagine per vedere
il filmato (Real Player - Download gratuito qui).
(Credit: Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Piemonte, Liguria
 e Valle D'Aosta - Centro di Ricerca Nazionale per lo studio della BSE
)
Fig. 1: Sezione sagittale del cervello bovino che dimostra la sezione sagittale dell'obex.

In Italia, dal 2001 ad oggi, i risultati dei test rapidi hanno evidenziato una positivitÓ di 1 bovino su circa 10.000 animali esaminati.

The Webweavers: Last modified Tue, 13 Sep 2005 11:08:09 GMT